Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)Deutsch (DE-CH-AT)
Curiosita'
Cosa preferite bere?
 
Gallery
Links

Aenos a Bolsena, in alto i calici!

Legenda-Player
Dopo aver girovagato per il mondo, Alessandro Casciani è rientrato a casa, a Bolsena, dove ha fatto nascere dal nulla l'enoteca AEnos che farebbe la felicità di Beppe Fenoglio e, perché no?, di Bonaventura Tecchi.
È nel cuore antico di Bolsena, in un vecchio palazzo, l'ingresso all'enoteca, il cui portale in pietra alla sommità mostra la testa di un fauno che invita a entrare.
Di fronte il Palazzo Monaldeschi della Cervara, cui si accede attraverso il ponte levatoio; a destra la Chiesa del Santissimo Salvatore e a sinistra un lato del Palazzo Del Drago, residenza del Principe.
A completare l'«affresco», una serie di antichi scalini che conferiscono un aspetto romantico all'enoteca.
È stata inaugurata 10 anni fa dopo un lungo restauro conservativo effettuato nel pieno rispetto dell'ambiente rustico all'interno del quale oltre 100 etichette di vino di qualità del Lazio, della Toscana, dell'Umbria sono allineate come i libri in una biblioteca.
Al piano inferiore, in un'atmosfera di iniziati, si accede attraverso la scala a pioli al mitreo enologico della cantina. “Voglio valorizzare e promuovere i vini di queste contrade etrusche ed essere l'ambasciatore di vini di qualità” dichiara a Bacco&Tabacco il prorietario Alessandro. C'è l'entusiasmo, la passione per una città (Bolsena) e per un territorio più volte rimpianti negli anni del volontario esilio.
C'è soprattutto la determinazione di portare a compimento un progetto che fra qualche anno vedrà ampliata l'offerta delle etichette dei vini agli aficionados di Bacco provenienti da ogni angolo della Tuscia e dai turisti provenienti dall'Inghilterra, dalla Germania, dall'Austria, dall'Olanda, dalla Norvegia, dal Belgio.
AEnos, una cantina dove a sfilare sono le bottiglie di Bolgheri Sassicaia, Brunello di Montalcino, Chianti, Morellino di Scansano, Vino Nobile di Montepulciano per la Toscana; Calanco, Montefalco Sagrantino, Torgiano Rosso, Orvieto Bianco per l'Umbria; Grechetto, Aleatico di Gradoli, Est,Est,Est, Volgente Rosso, Canuleio Bianco per il Lazio.
L'enoteca si sta inserendo di diritto nel tessuto enologico della Regione, a modello di quelle storiche di Roma (Enoteca Ferrara, Roscioli, Trimani). Dove poter trascorrere serate a tema in compagnia di Alessandro, l'enonauta riscoperto.



da BACCOETABACCO.ORG
di Enzo Di Giacomo